EdenChain

Картинки по запросу edenchain
La tecnologia della blockchain è il futuro. Ne sono convinto. È l’unica tecnologia che promette di essere sicura, trasparente e non condizionabile da terzi. L’unica tecnologia che può risolvere i grandi problemi di democrazia della nostra Società.Fa sempre piacere leggere di nuovi sviluppi e di nuovi progetti, perchè tutti conoscono i limiti della più famosa blockchain Ethereum, seppur anch’essa mossa da una community molto attiva, che sta provando a migliorarla e renderla fruibile su larga scala.

Nel framework della tecnologia blockchain, emergono realtà come Wanchain e Aion, che stanno per lanciare la mainnet (blockchain principale nativa) e quella più matura di ICON, estremamemnte famosa ai più per l’elevata capitalizzazione, giustificata da un prodotto semi-maturo che sta attraendo investimenti per lo sviluppo di progetti ad hoc sulla sua blockchain. In questi casi il mercato non mostra alcun scetticismo, nonostante il prodotto poco maturo, e conserva un’elevata capitalizzazione, a testimonianza che l’interesse sulla tecnologia blockchain è altissimo.

In questo contesto si inserisce il progetto di Edenchain, blockchain Made in Korea che ha iniziato a muovere i primi passi in patria e poi è esplosa in notorietà grazie al coinvolgimento di membri stranieri di respiro internazionale, dalla Silicon Valley all’attiva Singapore. Il risultato è stato incredibile; si è innescato un hype crescente che ha portato a chiudere i posti in whitelist per partecipare alla ICO, in un paio di ore il 1 aprile, in pochi secondi, il 22 aprile, a pochi giorni di distanza.

Ma l’interesse non è solo spinto dalla formazione del team, bensì dalla possibilità di finanziare un progetto maturo, che sul suo Blog ha già pubblicizzato due MVP (Minimum Viable Product), scatenando l’interesse di chi sul mercato ha fatto di tutto per accaparrarsi una manciata di token ICX o WAN. I due prodotti mostrati sono davvero interessanti. Il primo è l’explorer della blockahin, estremamente intuitivo e facile da decifrare, in grado di dare informazioni sull’indirizzo mittente e destinatario, sulla blockchain e sulle transazioni in atto; il secondo è forse il più interessante, si chiama E-Edge ed è il modulo basato su API che permette agli sviluppatori di progetti innovativi di appoggiarsi sulla blockchain Edenchain. Prodotti che hanno fatto venire la bava alla bocca a chi sa che per toccare con mano progressi concreti di un progetto blockchain, bisogna attendere mesi (Video che presenta E-Edge).

La ciliegina sulla torta è stato il MoU (Memorandum of Understanding) siglato con la ROA Invention Lab, fucina di progetti innovativi, interessati allo sviluppo delle proprie idee su una blockchain affidabile e robusta come vuole essere Edenchain. Questa mossa è stata strategicamente interessante, perchè offre sin d’ora un bacino di potenziali clienti che spingono il team della blockchain Edenchain a migliorare sempre più il proprio prodotto e ad accelerare i tempi di entrata a pieno regime della stessa.

Il team principale di sviluppo, capeggiato dal CEO, James Ahn, di cui si può leggere l’impressionante curriculum vitae su Linkedin a testimonianza della ventennale esperienza sulla tecnologia blockchain, ha sviluppato un’idea di blockchain innovativa, basata su namespaces; su ciascun namespace è possibile attivare 1.000 transazioni per secondo. Il bello è che non c’è limite alla creazione di namespace, pertanto non v’è progetto che non possa lavorare su Edenchain senza avere successo.

I dati che vengono processati sulla blockchain Edenchain, inoltre, sono ben più sicuri che su altre, adottando il protocollo Median Voter Theorem (MVT) che non è altro che un layer di interfaccia tra utente e blockchain, in grado di criptare i dati in lavorazione.
In virtù della sua architettura di cui accennavo prima, Edenchain promette transazioni in 2 secondi e commissioni pari ad 1/100 di quelle che richiede oggi Ethereum. Inoltre, il protocollo di consenso PoET e la possibilità di creare Masternode, garantirà la solidità della blockchain e la renderà più decentralizzata di EOS, oltre ad esserne più veloce.

In ICO verrà venduto il 40% dei token disponibili, per una capitalizzazione iniziale di soli 24 milioni di dollari. Se si pensa che blockchain simili come ICON hanno una capitalizzazione di 1 bilione e 300 milioni di dollari, si può immaginare il margine di profitto che un investitore può avere investendo in un progetto come Edenchain. La raccolta inizia il 24 maggio ed è aperta ai soli registrati in whitelist. Ci si aspetta una ICO che durerà pochissimi secondi.

Video esplicativo:

 Di seguito tutte i canali di comunicazione del progetto:
0

Publication author

offline 12 months

sdfghj

0
Comments: 0Publics: 20Registration: 17-04-2018
Authorization
*
*
Войти с помощью: 
Registration
*
*
*
Войти с помощью: 
Password generation